Sdraio o lettino prendisole: guida alla scelta

Come arredare giardino e bordo piscina

Scegliere il giusto lettino o sdraio da giardino è la somma di molte considerazioni, come le condizioni climatiche dell'ambiente, l'estetica della casa e il tipo di utilizzo. In questa breve guida ti diamo alcuni utili consigli!

Le belle giornate sono finalmente alle porte e la voglia di crogiolarsi al sole è sempre più forte, soprattutto quando si ha la possibilità di farlo in piena riservatezza, nel comfort del proprio giardino o terrazzo.

Immancabile in questo caso l’area relax, dotata di sedia sdraio o lettino prendisole. Come scegliere, però, il modello più adatto in termini di funzionalità, estetica e comfort?

Lettino o sdraio?

La sdraio per giardino o piscina è un arredo tradizionale, che permette di sedersi oppure semi-sdraiarsi, regolando lo schienale e conseguentemente la tela tesa di appoggio.

Questa soluzione è particolarmente indicata per gli spazi ridotti, come il balcone o un patio di piccole dimensioni.

Il lettino da giardino permette di distendersi totalmente e sedersi con le gambe allungate. I modelli migliori permettono di reclinare in più posizioni lo schienale, per un comfort maggiore.

Il lettino è particolarmente indicato per arredare il bordo piscina e per ambienti molto spaziosi.

Lettini Cleopas

I materiali di sdraio e lettini prendisole

La scelta del perfetto lettino dipende ovviamente (anche) dal suo materiale, in relazione all’estetica, alle condizioni climatiche dell’area in cui si vive e al livello di manutenzione richiesto.

Sdraio e lettini in legno, ad esempio in teak o acacia, sono molto eleganti e creano un’atmosfera ricercata. Tuttavia si tratta di materiali delicati, per i quali è richiesta un’attenzione particolare. Per un effetto esotico è possibile optare per una combinazione di legno e fibre intrecciate, da abbinare a complementi in stile tropical.

La struttura in alluminio è una scelta che coniuga design e funzionalità: è infatti molto resistente, leggera e ideale per ambienti esterni in stile contemporaneo. Nei modelli di lettini e sdraio migliori viene abbinata al Textilene®, un materiale innovativo che garantisce comfort e robustezza. È infatti resistente all’usura, ai raggi UV, alla salsedine e al cloro: perfetto quindi in giardino, in località di mare o vicino a bordo piscina.

6 consigli per scegliere il lettino prendisole migliore

1- Scegli il materiale in base al clima abituale della zona: da questo dipenderanno manutenzione e necessità di spostamento o copertura di sdraio e lettino.

2- Valuta la dimensione del tuo outdoor: per spazi ridotti la sdraio è più indicata.

3- Se hai bisogno di spostare spesso il lettino, orientati verso strutture leggere (ad esempio l’alluminio) e modelli con le ruote.

4- Abbina lo stile a quello degli altri arredi del giardino o del balcone, con una particolare attenzione a tavoli, sedie e divanetti.

5- Per un comfort maggiore dotati anche di un cuscino per lettino prendisole, da abbinare al tessile degli altri arredi outdoor che hai scelto.

6- Se durante l’inverno devi riporre più lettini in cantina o garage, scegli un prodotto impilabile, così da sfruttare al meglio lo spazio.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ancora nessun commento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta connesso con le novità dal mondo Bizzotto!

Privacy Policy

Copyrights © 2021 Bizzotto | All Rights Reserved | Privacy Policy

Precedente
Legno riciclato: una scelta etica e di design
Sdraio o lettino prendisole: guida alla scelta